Mai così tanta neve in Norvegia

La Norvegia settentrionale è stata praticamente sepolta da forti nevicate durante l’ultimo fine settimana e, secondo il meteorologo di stato Eirik Samuelsen, è stato così per tutta la stagione.

Mentre lo scorso fine settimana nel sud della Norvegia si è goduto bel tempo, ma freddo, il nord ha subito una situazione meteorologica piuttosto diversa: le misurazioni della neve ufficiali nel comune settentrionale di Tromsø hanno visto 30 cm (12 pollici) accumularsi solo domenica.

Ma c’erano grandi differenze locali, sottolinea Samuelsen: “Qui dove vivo, a Kvaløya, è nevicato molto di più. A Breivikeidet, Tromsø si è arrivati a 47 pollici [quasi 4 piedi] di neve fresca da domenica a lunedì.

Non ho mai sperimentato così tanta neve in un giorno”, afferma Samuelsen.

Immagine

Questo inverno ha visto cadere una miriade di record per quantità di neve in tutta la Norvegia.

A Tromsø, 6,53 m (21,4 piedi) di neve sono caduti finora in questa stagione. Non accadeva dall’inverno 1999/2000 .

A Ystnes, nel Finnmark, gli accumuli hanno raggiunto 2,8 m (9,2 piedi) entro il 1 ° aprile. che è già la misurazione più alta in qualsiasi stazione in Finnmark. E’ anche il maggior accumulo di neve mai misurato nelle zone pianeggianti di Troms e Finnmark, come riportato da kxan36news.com .

Inoltre, due record di nevicate a Karasjok sono stati superati ed un altro nel Holmbukt esterno.

Inoltre, Tromsø è ora a soli 13 cm (5,1 pollici) dal suo record di nevicate di tutti i tempi, risalente al 1997 (minimo solare del ciclo 23). E con un ulteriore attacco di forti nevicate previsto più avanti nella settimana, simile a quello che è caduto lo scorso fine settimana, Samuelsen si aspetta che questa stagione sarà classificata come la più nevosa di sempre di Tromsø.

Immagine

La massa totale di neve per l’emisfero nord  si sta mantenendo incredibilmente alta quest’anno.

Queste letture (vedi sotto) sono davvero sorprendenti, arrivando a oltre 600 Gigatons sopra la media del 1982-2012 . Sentiti libero di inviare questo grafico a chiunque sostenga che le nevicate siano ricordo del passato, perché non solo l’  emisfero boreale è stato testimone di una delle sue stagioni più nevose registrate  questo inverno, ma la neve sta resistendo bene in primavera:

TEMPI FREDDI stanno tornando in linea con  l’attività solare storicamente bassa , i  raggi cosmici che nuclizzano le nuvole e un  flusso di corrente a getto meridionale .

Perfino la NASA concorda, almeno in parte, con le loro previsioni per questo prossimo ciclo solare  (25)  rivelando che sarà ” il più debole degli ultimi 200 anni “, con l’agenzia che mette in relazione i precedenti arresti solari con periodi prolungati di raffreddamento globale  qui .


Il grafico “media giornaliera” rappresenta l’andamento delle anomalie della temperatura terrestre negli ultimi 6 mesi. E’ evidente un calo medio costante. Fonte Media globale ponderata dell’area di anomalia della temperatura di superficie di reanalisi NCEP / NCAR

Fausto Cavalli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.